Progetto fidi per imprenditori immigrati

vedi descrizione

Obiettivi Supportare la struttura bancaria nella nicchia di mercato dell’imprenditoria immigrata Individuare una soluzione finanziaria micro comunitaria che garantisca un tasso di insolvenza inferiore all’1% Sviluppare soluzioni di cross ed up selling specifiche per il mercato etnico attraverso il sostegno alle attività di business Supportare e valorizzarelo sviluppo dell’ imprenditoria immigrata milanese Creare un prodotto consortile che si fondi sui principi di mutualità, cooperazione e “specializzazione etnica” Creare una struttura specializzata che eroghi consulenze integrate e assistenza proattiva alle diverse etnie presenti sul territorio Elementi di innovazione Attività di geo- marketing svolta a livello di singole comunità e con risorse etniche specializzate Attività di auditing e indagine nei confronti delle persone e della business idea Introduzione di servizi di assistenza organizzativa e manageriale per monitorare il business e seguire gli imprenditori nella gestione operativaCriticitàSistema bancario tradizionale caratterizzato da barriere all’ingresso nei confronti delle persone fisiche e giuridiche immigrate dovute alle procedure ed alla cultura del sistema attuale, e da mancanza di prodotti e servizi dedicati agli immigrati Mancanza di informazione e conoscenza nel corpo immigrato dovute alla maggior facilità di ricorso ad altre forme di finanziamento ed all’assenza di mezzi di informazione specificiMancanza di alfabetizzazione finanziaria degli imprenditori immigrati insita nella scarsa conoscenza dei prodotti, delle agevolazione e dei servizi offerti nel sistemaConduzione imprenditoriale “nativa” spesso caratterizzata da mancanza di familiarità con il sistema fiscale e da violazioni dei principi del secolar business , come il ricorso alla manodopera minorile e il non rispetto delle norme sindacaliRicorso all’autofinanziamento attraverso l’intervento della comunità o di realtà finanziarie non riconosciute (cfr. caso realtà cinese e crescita delle banche illegali africane)

Contatti
Referente: 
Flora Cappelluti
email: 
flora.cappelluti@gmail.com
Ente: 
Ethnoland
AllegatoDimensione
consorzio Garanzie Fidi.ppt136.5 KB